Home Home Link

Menu Link

Che cos'è il FAP Filtro Anti-Particolato PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Wiki - Parti di meccanica
Domenica 14 Giugno 2009 18:58
Cos'e e come funziona il filtro Anti-Particolato  
Il Filtro Attivo Anti-Particolato (FAP) è una specie filtro-forno, che viene inserito all'interno del polmone centrale della marmitta, capace di abbattere le emissioni gas di particolato generate dai motori diesel al limite del misurabile, le cosidette "polveri sottili".
Esso trattiene le particelle solide(PM10), causa di malattie come il cancro ai polmoni ed altri tipi di malattie polmonari. Ma non si limita a filtrare e a trattenere le particelle solide (PM10 considerate cosi sottili da misurare appena 10 micron), principali responsabili dell’inquinamento atmosferico urbano: le brucia ad altissima temperatura di combustione, procedendo così ad un continuo processo di rigenerazione del filtro stesso.
 
Il particolato è costituito da microsfere di carbonio che assorbono gli idrocarburi provenienti dal carburante e dal lubrificante; esso si forma quando nella camera di combustione, la combustione si realizza in modo incompleto a causa della mancanza di ossigeno.
La quantità e la composizione del particolato sono influenzati dal processo di combustione, dalla qualità del gasolio (in particolare dalla quantità di zolfo) e dall'efficacia del post-trattamento. Il principio di funzionamento del FAP-Filtro Attivo Antiparticolato si basa sul provocare, al termine della combustione nella camera di scoppio, l’aggregazione di più molecole di particolato in modo da formare una macromolecola abbastanza grande da poter essere intercettata dal filtro FAP.
Ciò avviene miscelando con il gasolio in modo completamente automatico, ad ogni immissione di carburante nel serbatoio, una sostanza chiamata “cerina” (ossido di Cerio, sostanza naturale inerte, contenuta in un apposito serbatoio posizionato vicino a quello del gasolio) che chimicamente possiede questo potere.
Essa permette inoltre di abbassare la temperatura d’infiammabilità di queste macromolecole in modo da poterle bruciare, quando si trovano accumulate nel FAP ed al momento più opportuno deciso dal computer, prevalentemente su percorsi extraurbani che il computer riconosce in funzione della velocità della sua costanza e da altri parametri di funzionamento del motore,rigenerando quindi il FAP.
 
Esso permette di poter circolare con la vostra auto nelle giornate che c'è il blocco del traffico ed viene montato solo su i motori diesel.  
Ultimo aggiornamento Sabato 05 Settembre 2009 14:42
 
Copyright © 2014 Team Magazziniere CMS. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.